Premio Figc Grassroots Awards: la scuola calcio del Pineto 2° in Italia!

Medaglia d’argento per la scuola calcio biancazzurra nell’ambito della cerimonia di premiazione dei Grassroots Awards 2020, ovvero la cerimonia organizzata dalla Figc e in particolare dal Settore Giovanile e Scolastico per insignire le società, dirigenti e progetti migliori della stagione sportiva 2019/20.

Un’ulteriore soddisfazione e attestato che certifica l’ottimo lavoro di tutta l’attività di base biancazzurra, fulcro vivo per la crescita di tutto il Pineto Calcio. Un’attività di base da sempre riconosciuta come tra le migliori, in Abruzzo e in Italia. L’aver conquistato il 2° posto ai Grassroots Awards 2020 dietro all’ASDC Torino Club. è un motivo di vanto e soddisfazione per il presidente Silvio Brocco, il responsabile del settore giovanile Eugenio Natale e tutti i collaboratori della grande famiglia del Pineto Calcio.

Questo il comunicato della Figc:

Si è svolta oggi, in versione digitale, la cerimonia di premiazione dei Grassroots Awards 2020, l’appuntamento organizzato dal Settore Giovanile e Scolastico, per celebrare le società, i dirigenti e i progetti che nel corso della stagione sportiva 2019-2020 si sono contraddistinti per il proprio operato nell’attività di base.

Ad aprire l’evento, tenutosi a distanza nel rispetto delle misure di sicurezza, e andato in in diretta streaming sul sito della Federazione, il Presidente SGS, Vito Tisci che ha sottolineato l’importanza di un’iniziativa che negli ultimi undici anni si è svolta a Coverciano, in occasione del Grassroots Festival, con la partecipazione di migliaia di ragazzi e di famiglie provenienti da tutta l’Italia: “Non volevamo rinunciare all’appuntamento e al suo speciale significato soprattutto per le tante società che si sono distinte in questo ultimo anno nelle diverse attività di Settore giovanile e Scolastico e che avremmo incontrato a Coverciano per il meritato riconoscimento del proprio lavoro dedicato allo sviluppo delle attività di base – ha dichiarato Tisci – Il calcio di base è giocato ovunque da uomini e donne, ragazzi e ragazze e garantisce ampi benefici a tutta la società: unisce la gente, trascende da qualsiasi differenza di genere, abilità o razza ed è un fondamentale strumento educativo, di crescita sociale e sportiva che porta indiscutibili benefici dal punto di vista della salute pubblica e della realizzazione personale di tutti i partecipanti”.

Cinque le categorie per le quali è stato assegnato il prestigioso riconoscimento da parte del Settore Giovanile e Scolastico e, simbolicamente, da altrettanti testimonial del mondo dello sport come Simone Perrotta, Cristiana Capotondi, Patrizia Panico, Josefa Idem e Filippo Galli.

Ad aggiudicarsi il premio come Best Grassroots Clubl’ASDC Torino Club Marco Parolo; alla Juventus il riconoscimento come Best Professional Football Club, mentre Mario Del Verme è stato premiato come Best Grassroots Leader. Nell’ambito dei progetti, Survivors, dell’ASD CIT Turin LDE, si è aggiudicato il premio come Best Grassroots Project, mentre il Campionato Quarta Categoria, sviluppato dal Dipartimento Calcio Paralimpico Sperimentale della FIGC, ha ottenuto il riconoscimento per la Best Disability Football IniziativePremio alla Memoria per Vincenzo Rolando, membro del Coordinamento SGS Piemonte e Valle d’Aosta.

Condividi: