Domenica, 17 Novembre 2019 16:23

Pineto - Matelica 1-1: pareggio in rimonta per i biancazzurri!

Scritto da 

Nella 12° giornata del campionato di Serie D girone F il Pineto di mister Rachini pareggia in rimonta per 1-1 in casa contro il Matelica di mister Colavitto. In vantaggio i marchigiani con l’ex Tomassini, Bianciardi pareggia per i biancazzurri. Nella seconda frazione gara a viso aperto ma non succede più nulla. Nel prossimo turno i teramani faranno visita all’Atletico Porto Sant’Elpidio.

La cronaca. Calcio d’inizio per i padroni di casa. Ci prova subito il Matelica: cross di Moretti, Bordo di prima da buona posizione calcia fuori di poco. Sempre i biancorossi spingono sull’acceleratore: ancora Bordo rimette al centro, D’Angelo spazza via la minaccia. Al 12’ è Bugaro a prendersi la luce dei riflettori: la sua conclusione a giro si spegne di poco sul fondo. Gli sforzi della truppa di Colavitto vengono ripagati: al 20’ Tomassini, da due passi, di testa confeziona il gol dello 0-1. Vantaggio lampo per i marchigiani. Al 25’ su un corner di Amadio svetta Pepe, sulla ribattuta Bianciardi arriva per primo sulla sfera e batte Urbietis. Il Pineto sulle ali dell’entusiasmo sigla il gol del 2-1: Acquadro da due metri anziché tirare cede la sfera ad Alessandro e confeziona così la rete del vantaggio ma tutto vanificato per posizione di fuorigioco. Dall’altra parte altra rete annullata: su un calcio d’angolo di Bugaro è Croce a depositare il pallone in rete ma anche questa volta Robilotta di Sala Consilina annulla per un possibile fallo di mano.

Nella ripresa ci prova sempre l’ex Tomassini, il suo colpo di testa finisce di poco alto. Ancora la punta biancorossa con un pallonetto dai 30 metri per poco non beffa Shiba fuori dai pali. Al 55’ è Alessandro ad avere un’ottima chanche: involato a rete, salta sulla trequarti anche l’estremo difensore Urbietis ma il numero 10 si allunga troppo la sfera che si spegne al lato sul fondo. Al 65’ si riaffaccia il Matelica: Tomassini svetta, trasversa ma sulla ribattuta l’attaccante commette fallo su Pepe. Al 73’ rispondono i teramani; Sarritzu pennella, spizza Speranza ma Urbietis risponde con un intervento prodigioso. A dieci minuti dal termine Alessandro viene pescato dal neo entrato Palumbo ma dal cuore dell’area piccola non riesce a concludere. Sulla ribattuta Bianciardi conclude dai 25 metri ma la sfera esce di un nulla. Al minuto 88 il Matelica rimane in dieci: Massetti, fallo da tergo su D’Angelo, rosso diretto e marchigiani in dieci. Al 90’ Alessandro pesca Massa tutto solo che in area di rigore spara alto a Urbietis battuto.

Pineto – Matelica – (1-1)

Reti: 20’ Tomassini (M), 25’ Bianciardi (P)

Pineto (4-3-3): Shiba; Cissè, Pepe (K), Speranza, D'Angelo; Acquadro (77’ Massa), S. Amadio, Bianciardi; Sarritzu (80’ Palumbo), Festa (58’ Di Giovacchino), Alessandro.
A disposizione: R. Amadio, Bianco, Camplone, Martella, Perini, Pierpaoli.
Allenatore: P. Rachini.

Matelica (4-3-3): Urbietis; Visconti, Pupeschi, De Santis (K), De Luca; Barbarossa, Croce (69’ Massetti), Bordo; Bugaro (75’ Peroni), Tomassini, Moretti (80’ Rinaldi).
A disposizione: Amoroso, Demoleon, A. Di Renzo, S. Di Renzo, Barbetta, Valenti.
Allenatore: G. Colavitto.

Ammoniti: 63’ Bianciardi (P), 66’ Barbarossa (M)

Espulsi: 88’ Massetti (M)

Direzione di gara: Cristian Robilotta di Sala Consilina coadiuvato da Nicola Leoni e Marco Pilleri della sezione di Cagliari.

Letto 298 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
Blue joomla theme by Template Joomla