Lunedì, 09 Maggio 2016 09:14

Pineto 1-0 Paterno

Scritto da 

Impresa dei ragazzi di mister Ammazalorso che nonostante lo sfavore del pronostico giocano una gara perfetta e battono in finale i marsicani, grzie anche ad un seguito di supporters pinetesi mai visto. Match-winner ancora una volta un fantastico Cacciatore. Nel finale Paterno coi nervi a fior di pelle e ben 3 espulsioni subite. Ora la fase nazionale contro il Fiumicino.

Sono le vittorie più belle che scrivono la storia, ed è per questo che al termine di un campionato altalenante il Pineto si è presentato agli spareggi convinto dei suoi mezzi e con la dea bendata al proprio fianco, condizione necessaria per le affermazioni così prestigiose.

La gara è stata decisa da un unico episodio nel quale un lestissimo Cacciatore batte a rete con i difensori del Paterno rimasti interdetti per la bandierina alta dell'assistente non confermata dal fischio del direttore di gara che lasciava correre e con il nr. 10 pinetese bravo ad insaccare.

Nel proseguo i nostri cercavano di proteggere il risultato non subendo praticamente neanche un'occasione avversaria, ma anzi sfiorando il raddoppio con Riccardo Ferretti, bravo ad incunerasi in area e da posizione defilata colpisce un palo ottenendo il massimo possibile.

Gli avversari hanno invece subito il contraccolpo del gol subito e non sono riusciti a recuperare la lucidità per imbastire una degna reazione, anzi nel finale hanno subito ben 3 esplusioni nonostante una gara maschia ma corretta visto anche la posta in palio in gioco.

Poco tempo per festeggiare però perchè gia domenica si va a Fiumicino per la semi-finale nazionale da giocarsi contro lo Sporting, in due gare la prima delle quali sarà per l'appunto in trasferta.   

 

Un plauso particolare va fatto a mister Ammazzalorso che visti suoi trascorsi potrebbe essere il meno celebrato ed invece è stato l'uomo della svolta, quello che ha portato solidità e consapevolezza in un gruppo che partito per vincere il torneo si era trovato attardato in graduatoria ed appesantito dalla sconfitta in Coppa Italia, lui è stato bravo a rimettere le cose al proprio posto ed ha raggiungere un obiettivo straordinario, che vale doppio per un pinetese come lui.

Grazie Mister!


Pineto: Cattenari, Maloku, Assogna, Scartozzi, Stacchiotti, Fruci, Colleluori, Francia, Antenucci (22' s.t. Ndiaye), Cacciatore, Ferretti (42' s.t. Antonini). A disposizione: Mariani, Lahbi, Orta, Vespa, Di Donato. Allenatore: Aldo Ammazzalorso.

Paterno: Di Girolamo, Iaboni, Amore, Ciurlia (7' s.t. Miccichè), Gabrieli, D'Amico (35' s.t. Stornelli), Cordischi (7' s.t. Santucci), Albertazzi, Carosone, Catalli, Paris. A Disposizione: Ottaviani, Di Stefano, Kras, Fabrianio. Allenatore: Faio Iodice.

Arbitro: Ursini di Pescara

Rete: 35' p.t. Cacciatore

Espulsi: 40' s.t. Gabrieli, 44' Amore per doppia ammonizione, 45' s.t. Albertazzi

Ammoniti: Colleluori (Pineto); Di Girolamo e Paris (Paterno)

Angoli: 5-2 per il Paterno

Note: 800 spettatori

Letto 963 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
Blue joomla theme by Template Joomla